Il Kodak Theatre dice addio alla Notte degli Oscar

Pubblicato il 19 febbraio 2012

La crisi investe anche Hollywood e la notte delle stelle. A pochi giorni dalla cerimonia di consegna degli Oscar arriva la notizia che il Kodak Theatre, la celebre location che ogni anno ospita la parata delle star, cambierà presto nome.

La storica azienda fotografica Eastman Kodak ha infatti ottenuto dal giudice del tribunale fallimentare degli Stati Uniti l’ok per la rescissione di un accordo da 72 milioni di dollari di durata ventennale, firmato nel 2000 con la CIM/H&H per la sponsorizzazione del teatro. Travolta dalla forte crisi, l’azienda fotografica aveva dichiarato il fallimento lo scorso gennaio. La rescissione dell’accordo consentirà al colosso americano celebre per i suoi rullini e le apparecchiature fotografiche di risparmiare una somma pari a 3,6 milioni di dollari l’anno.

La Kodak, dunque, seppur a malincuore, non potrà più prestare il suo nome alla sponsorizzazione di un teatro diventato un luogo di culto nel mondo della cinematografia e deve pensare a un piano per la sua sopravvivenza.

Certo è che l’insegna “Kodak Theatre” continuerà a svettare almeno fino al prossimo 26 febbraio (impossibile, come è stato precisato, rimuoverla prima della cerimonia di consegna delle ambite statuette) e che la notte degli Oscar 2012 si svolgerà senza nessun cambio di programma dell’ultima ora. Si fanno sempre più insistenti, invece, voci secondo cui la cerimonia potrebbe trasferirsi al Nokia Theatre di Los Angeles a partire dal 2014.

0
PER APPROFONDIRE Tags , , ,